Scuola dell'infanzia
 
     
  Leggi tutti gli avvisi
 
   
  Il progetto
“Tutti a scuola! Tra successo formativo e benessere scolastico”
   
 

Tra i compiti riconosciuti alla scuola va annoverato, sicuramente, quello di assumere e rispondere intenzionalmente ai bisogni educativi e formativi degli alunni, al fine di concorrere, insieme alla famiglia, alla crescita armonica ed equilibrata degli stessi, lungo la direzione di un’adultità autonoma, responsabile, realizzata.

Il conseguimento di questa ambita meta muove, di certo, dal favorire e dal perseguire il successo formativo e il benessere scolastico nei percorsi di apprendimento.

Condizione necessaria del successo e del benessere a scuola diviene la correlazione, l’adeguamento tra la didattica e lo stile, le modalità di apprendimento, le capacità degli alunni.

In particolare, le difficoltà e i Disturbi specifici di apprendimento (DSA), che interessano circa il 5% della popolazione italiana, non devono precludere la possibilità agli alunni che ne sono colpiti di raggiungere successi formativi e scolastici attraverso apposite strategie, metodologie, strumenti compensativi e dispensativi, tecnologie didattiche multimediali, modalità di insegnamento alternativi e integrativi.

Al riguardo va precisato che i DSA sono disturbi che si manifestano in soggetti con normali capacità cognitive e sensoriali, non sono la conseguenza di una mancanza di opportunità di apprendimento, né tanto meno l’esito di una malattia cerebrale acquisita. 

Inoltre, va precisato che i DSA devono essere differenziati dalle difficoltà di apprendimento, ovvero da quelle che sono le normali variazioni nel conseguimento dei risultati scolastici, le comuni problematicità presenti nei processi formativi e di apprendimento in cui sono coinvolti tutti gli alunni. Alla luce di quanto appena asserito si può evincere il ruolo educativo della scuola in riferimento alle difficoltà e ai DSA.

"Docenti formati ad hoc e l’impiego di una didattica flessibile e personalizzata. "

In primo luogo essa ha da promuovere e garantire uguali opportunità formative ed educative a tutti coloro che la frequentano; in secondo luogo ha da tutelare il diritto allo studio, al successo formativo, alla realizzazione personale ed esistenziale in qualsiasi condizione si trovi l’alunno; infine ha da combattere la dispersione e l’abbandono scolastici, le scelte professionali di basso profilo causate dalle conseguenze emotive e psicologiche dei DSA che, talvolta, possono degenerare in una forma di disabilità invisibile, invalidante sotto l’aspetto esistenziale: spiccata tendenza alla demotivazione, assenza di autostima, limitato senso di autoefficacia, deficit socio-relazionali, problematicità comportamentali. E’ proprio in riferimento a quest’idea di scuola come comunità democratica di apprendimento, capace di accogliere e sostenere i suoi alunni, che è nato il progetto canossiano: “Tutti a scuola. Tra successo formativo e benessere scolastico”. Il progetto, in questione, poggia sia sulle competenze di tutti i docenti formati ad hoc (operanti nei 3 ordini di scuola, infanzia, primaria e secondaria di I grado), sia sull’impiego di una didattica flessibile e personalizzata capace di valorizzare i diversi stili di apprendimento, di rispondere ai bisogni formativi degli alunni, con attenzione alle diverse fasce di età.



 

 

     
  I progetti della scuola dell’infanzia
     
  I progetti della scuola primaria
     
  I progetti della scuola secondaria
     

 

 
 
Segreteria
 
     
  La proposta Canossiana
     
  Bacheca
     
  Progetti
     
  Organi collegiali
     
  Segreteria
     
 
Segreteria
 
Orari di apertura al pubblico:
Dal Lunedì al venerdì
dalle ore 8.00
alle ore 10.00
 
Martedì e Giovedì
dalle ore 13.00
alle ore 14.30

 
Mercoledì
dalle ore 15.00
alle ore 16.30
 
> Per maggiori
informazioni
clicca qui...

Dirigente scolastico
Prof.ssa Daria Mariangela Aimo

Tel 030 2886511
Fax 030 2886520
Riceve su appuntamento


Istituto Canossiano - Via A. Diaz, 30 - 25124 Brescia - Tel. 030.2886511 - Fax 030.2886520 - Email - Informativa Privacy - Web credits